Emoglobina A1c: il legame con il glucosio

Approfondimenti

Emoglobina A1c

L’emoglobina A1c è una parte integrante della componente proteica presente nei globuli rossi, che indica la congiunzione con il glucosio, si parla quindi di emoglobina glicata. Il glucosio è lo zucchero più importante presente nel corpo che viene assimilato attraverso l’alimentazione, a patire dalle proteine, dai grassi e dai carboidrati costituendo quindi la principale fonte di energia e viene trasportato attraverso il flusso sanguigno ad ogni cellula del corpo. Attraverso l’analisi dell’emoglobina glicata è possibile misurare la quantità di zucchero presente nel sangue, costituendo un indicatore utile per i pazienti diabetici e per il controllo metabolico degli zuccheri nel sangue. La misura del glucosio nel sangue viene identificata dai valori dell’HbA1c e viene normalmente espressa in mg/dl (milligrammi a decilitro). Da quanto rivelato da diversi studi scientifici, tra i quali il Diabetes Control and Complications Trial (DCCT), è stato evidenziato quanto sia importante il test dell’emoglobina glicata soprattutto per scongiurare le complicanze connesse con il diabete, in quanto se si abbassa il valore dell’emoglobina A1c si possono prevenire lo sviluppo di disturbi alla retina, ai reni ed ai nervi nelle persone colpite da diabete mellito. Il Diabetes Control and Complications Trial ha dimostrato che la salute di un soggetto diabetico è inversamente proporzionale ai livelli dell’emoglobina glicosilata. Maggiori notizie su Emoglobina glicosata e controllo glicemico.

Pubblicità

I livelli di HbA1c

emoglobina A1c

emoglobina A1c

All’emoglobina si lega il glucosio attraverso un processo lento che diventa irreversibile ed in maniera proporzionale alla concentrazione media del glucosio nel sangue durante il ciclo vitale del globulo rosso, quindi se la glicemia media ha registrato dei valori alti allora la percentuale di emoglobina glicata sarà più alta. Si possono riscontrare però delle anomalie nella misurazione di HbA1c anche se si riscontrano dei livelli elevati di glicemia media, un’alterazione dovuta principalmente alla riduzione del ciclo vitale dei globuli rossi come conseguenza di casi di emorragie croniche, anemie emolitiche, emoglobinopatie. Il test HbA1c è un indicatore che permette di tenere sotto controllo la glicemia nel lungo periodo ossia nell’arco delle 4-8 settimane precedenti all’esame. Ulteriori informazioni su Emoglobina glicosilata nei soggetti diabetici.

Pubblicità