Emoglobina alta: le possibili cause

Emoglobina alta

Emoglobina alta diagnosi

Tenendo conto delle relative variazioni che i livelli della proteina contenuta nei globuli rossi possono subire sono strettamente dipendenti da alcuni fattori quali: età, sesso, razza; generalmente si evidenzia un tasso di emoglobina alta quando i valori si attestano al di sopra di 15-17 g/dl. Solitamente il medico consiglia al soggetto di sottoporsi al controllo dei valori dell’emoglobina quando evidenzia dei particolari sintomi che possono far presagire un quadro patologico, in particolare il paziente lamenta disturbi quali: spossatezza, mancanza di respiro, capogiri, affaticamento, vertigini. Se dagli esami del sangue si scoprono delle anomalie nei valori di riferimento, generalmente se si evidenzia un calo, tale fattore, che tra l’altro si rivela alquanto frequente, di norma non desta preoccupazioni. Quando invece si presentano dei livelli più alti dell’emoglobina rispetto al range dei valori normali di riferimento è necessario che il soggetto si sottoponga ad un iter di esami più approfondito per risalire alle cause che determinano quest’alterazione. Per approfondimenti si rimanda all’articolo Emoglobina glicata ifcc: nuovo metodo di riferimento.

Pubblicità

I fattori che determinano questa alterazione

emoglobina alta

emoglobina alta

Se dagli esami del sangue si evidenziano dei valori di emoglobina più alti del normale di solito l’eziologia può svelare che si tratta di una condizione passeggera legata ad influenze di tipo fisiologico, mentre le cause più preoccupanti possono essere ricondotte a patologie. L’organismo produce un tasso più elevato di globuli rossi come attività compensativa in caso di livelli bassi di ossigeno presenti nel sangue, in genere questa condizione è determinata da alcune disfunzioni a livello cardiaco o polmonare, inoltre l’aumento della produzione di globuli rossi può dipendere anche da alcuni problemi relativi al midollo osseo. Un innalzamento dei valori dell’emoglobina possono essere condizionati da fattori quali: la pratica di un’intensa attività fisica che può determinare a sua volta un’eccessiva disidratazione; una maggiore produzione di globuli rossi può verificarsi in caso di assunzione di farmaci o anche ormoni. Non vanno poi trascurate tra le altre cause: il fumo, la formazione di ustioni, episodi ripetuti di vomito. Ulteriori notizie su Emoglobina bassa rischi: l’importanza dei controlli periodici.

Pubblicità