Emoglobina molto bassa: trattamento con rimedi naturali

Emoglobina bassa

Emoglobina molto bassa e riduzione di ferro

Monitorare i valori dell’emoglobina è importante per prevenire l’insorgenza di diverse patologie, in quanto questa proteina globulare oltre ha contenere ferro, svolge un ruolo fondamentale per l’organismo dal momento che è deputata al trasporto dell’ossigeno verso tutte le cellule del corpo e verso gli organi vitali. Quando si evidenzia un livello di emoglobina molto bassa si determina una riduzione dei globuli rossi questa condizione viene definita anemia. I soggetti colpiti da una tra le diverse forme di anemia manifestano una sintomatologia variabile che è strettamente collegata con i livelli di emoglobina. La diagnosi dell’anemia infatti dipende dalla riduzione dei valori di emoglobina, tenendo conto anche delle stesse dimensioni dei globuli rossi. L’anemia è declinata in diverse forme anche se la più comune è la forma dell’anemia sideropenia che viene determinata da un deficit di ferro presente nel sangue. Le forme lievi di questa patologia possono essere trattate in maniera pratica adottando una dieta ricca di vitamine e proteine, ma tornano utili anche dei rimedi naturali suggeriti dalla fitoterapia, che ormai sono entrati a far parte dei rimedi più conosciuti per aumentare l’emoglobina e quindi anche il ferro. Maggiori notizie utili sull’argomento si trovano su Sintomi emoglobina bassa rivelatori dell’anemia.

Pubblicità

Rimedi fitoterapici

emoglobina molto bassa

emoglobina molto bassa

Per curare l’anemia si suggeriscono diversi rimedi di tipo fitoterapico basati sulla preparazioni di tisane ed infusi da poter abbinare tra loro. Tra gli infusi indicati per curare l’anemia si suggerisce l’angelica, ma anche la tisana a base di fiori di camomilla, si consiglia anche l’iperico, l’infuso di melissa, viene poi raccomandato l’infuso a base di ortica bianca, anche se il rimedio fitoterapico più efficace per curare l’anemia è  l’acerola in quanto ricco di vitamina C. Di solito si consiglia di lasciare in infusione tale piante in acqua che ha raggiunto lo stato d’ebollizione, le tisane possono essere assunte calde o fredde, e possono essere prese più volte al giorno. Per approfondimenti si rinvia all’articolo Cause emoglobina bassa da cosa dipendono.

Pubblicità