Emoglobina valori bassi: quadro clinico

Valori emoglobina

Emoglobina valori bassi come si manifesta questa carenza

Il controllo del tasso di emoglobina permette di individuare valori bassi segnalando così eventuali condizioni anomale da ricondurre ad un cattivo funzionamento del corpo umano. Una riduzione della concentrazione di questa proteina rivela principalmente un deficit degli atomi di ferro, questa carenza viene anche comunicata all’organismo attraverso una serie di  sintomi caratteristici, ed infatti sono manifestazioni rivelatrici dell’emoglobina bassa il marcato pallore che colpisce soprattutto il viso, interessando le labbra e le gengive; il soggetto percepisce anche ronzii alle orecchie, formicolio a mani e piedi, sensazione di vertigini, debolezza generale, tachicardia, respiro affannoso. Questi fastidi devono essere avvertiti dal paziente come dei campanelli d’allarme, per questo è opportuno non esitare e rivolgersi al proprio medico curante, il quale prescriverà una serie di esami, tra i quali l’esame del sangue e nello specifico l’emocitrometrico che permette di analizzare la composizione ed il volume dell’emoglobina. Altre informazioni su Valori emoglobina e carenza di ferro.

Pubblicità

I fattori che determinano l’insufficiente sintesi di globuli rossi

emoglobina valori bassi

emoglobina valori bassi

Nelle donne i valori bassi di emoglobina sono una condizione frequente da connettere a delle leggere carenze di ferro, ma si escludono solitamente una condizione patologica preoccupante. Dei valori costantemente bassi sono preventivi di patologie di varia natura, da ricondurre principalmente alle diverse forme di anemia, che si viene ad evidenziare come diretta conseguenza di un’insufficiente sintesi di globuli rossi. La carenza di emoglobina è una condizione che può dipendere da diversi fattori di tipo patologico determinati da un eccessivo processo di distruzione dei globuli rossi, un fattore comune a diverse malattie quali: l’anemia falciforme, le diverse forme di talassemia, la porfiria, la splenomegalia, le vasculiti. A volte la diminuzione della concentrazione di questa proteina presente nel circolo sanguigno può dipendere da alcune emorragie che possono evidenziarsi in forma cronica oppure ad episodi sporadici ma acuti come ad esempio: una ferita profonda, ematurie, emorragie gastro-intestinali, trasfusioni frequenti, epistassi ostinate. Maggiori notizie si trovano su Emoglobina valori normali e condizioni di emoglobinopatie.

Pubblicità