Emoglobina valori: range di riferimento

Valori emoglobina

Emoglobina valori nella norma

Questa proteina è fondamentale nella composizione dei globuli rossi, è solitamente la sua concentrazione nel sangue è direttamente proporzionali alla conta dei globuli rossi ed all’ematocrito attraverso cui è possibile rilevare dell’emoglobina i valori. Ogni fascia di età in relazione al proprio sesso ha una soglia di valori riferimento per quanto riguarda la quota di emoglobina, anche se in generale i valori di emoglobina in soggetti maschi adulti si attesta nel range di riferimento 14-18 grammi per decilitro di sangue, mentre nelle donne adulte si registra una soglia definita di normalità sui livelli 12-16 grammi per decilitro di sangue. Si riscontra un valore di emoglobina bassa quando le concentrazioni nel sangue di questa proteina scendono al di sotto dei 13,5 grammi per decilitro di sangue nell’uomo, e nella donna invece si scende al di sotto dei 12 grammi per decilitro; può anche capitare che la concentrazione di emoglobina risulti maggiore rispetto al range di riferimento anche in questo caso bisogna tenere in considerazione l’età ed il sesso del soggetto, in generale viene diagnosticata una condizione di emoglobina alta quando le sue concentrazioni nel sangue si attestano a livelli superiori ai 17,5 grammi per decilitro di sangue nell’uomo, e nei soggetti di sesso femminile al di sopra dei 15 grammi per decilitro. Maggiori informazioni su Emoglobina alta cause di tipo fisiologico e patologico.

Pubblicità

Valori di emoglobina bassi o alti

emoglobina valori

emoglobina valori

Quando si riscontrano dagli esami del sangue una lieve carenza di emoglobina, si tratta di una condizione passeggera e fisiologica soprattutto nelle donne in alcuni periodi della loro vita, soprattutto a causa delle perdite ematiche del ciclo mestruale e durante la gravidanza. Una prolungata condizione di livelli di emoglobina bassi è da correlare a diverse condizioni patologiche, tra le quali la principale è costituita dalle diverse forme di anemia come conseguenza di un deficit nella produzione di globuli rossi o per un eccesivo processo di distruzione degli stessi. Invece si registra un aumento dei valori di emoglobina nel sangue come risposta omeostatica ad una limitata produzione di ossigeno, una condizione legata a diverse patologie che interessano il midollo osseo oppure alcune malattie polmonari o cardiopatie; ci possono anche essere delle condizioni passeggere di tipo fisiologico. Altre notizie su Valori emoglobina e carenza di ferro.

Pubblicità