• Pubblicità
  • Emoglobinuria parossistica notturna forma di anemia emolitica cronica

    Emoglobinuria parossistica notturna forma di anemia emolitica cronica Si parla in ambito clinico di emoglobinuria parossistica notturna per definire una forma di anemia emolitica cronica che si evidenzia per la ripetizione nel tempo di episodi di crisi emolitiche notturne in associazione a leucopenia e talvolta trombocitopenia. L’emoglobinuria parossistica notturna è una condizione patologica da ascrivere ad un  disordine clonale delle staminali […]
    Continua..
  • Porfirie e sintesi dell’eme

    Porfirie e sintesi dell’eme Le porfirie sono delle malattie rare a carattere ereditario, legate alla carenza di uno specifico enzima della biosintesi della porfirina, si fa riferimento ad un gruppo di disordini da ascrivere a deficit enzimatici a carico della via biosintetica dell’eme. Le cause della condizione patologica vanno ricercate nell’ingestione di sostanze che provocano […]
    Continua..
  • Emocateresi come avviene processo di distruzione delle cellule ematiche

    Emocateresi come avviene processo di distruzione delle cellule ematiche Il processo di distruzione fisiologica delle cellule del sangue denominato emocateresi costituisce il meccanismo di depurazione a livello ematico delle cellule invecchiate che interessa soprattutto i globuli rossi che hanno superato la durata della vita media di circa 120 giorni, la loro distruzione avviene principalmente in sede […]
    Continua..
  • Reticolocito e deficit relativi

    Reticolocito e deficit relativi I globuli rossi durante la loro maturazione attraversano uno stadio in cui il nucleo viene espulso, che dura 1-2 giorni, si parla in tal caso di reticolocito, in seguito la cellula diventa un eritrocito maturo, la cui durata media è di circa 120 giorni. Nello specifico i globuli rossi immaturi costituiscono […]
    Continua..
  • Emoglobina glicata memoria metabolica

    Emoglobina glicata memoria metabolica I soggetti diabetici per non andare incontro a complicanze gravi devono seguire un approccio farmacologico e dietetico capace di abbassare l’emoglobina glicata il più precocemente possibile per impedire che aumenti nel tempo attivando la cosiddetta memoria metabolica, nota anche come “memoria di danno”,  per segnalare le conseguenze negative dei valori di […]
    Continua..
  • Ossiemoglobina e capacità polmonari

    Ossiemoglobina e capacità polmonari Durante la respirazione si forma un composto labile prodotto di associazione dell’emoglobina del sangue con l’ossigeno molecolare denominano ossiemoglobina la cui composizione avviene a livello dei capillari polmonari per poi andare incontro a scissione a livello dei tessuti ai quali cede ossigeno, costituendo il mezzo di trasporto per la regolare erogazione dell’ossigeno […]
    Continua..
  • Emoglobinuria formazione dei calcoli

    Emoglobinuria formazione dei calcoli Tra i diversi fattori che possono determinare la condizione di emoglobinuria, ossia la presenza di emoglobina nelle urine, bisogna segnalare anche la formazione dei calcoli. I soggetti colpiti da calcoli renali presentano questa alterazione in quanto i sali minerali nelle urine diventano dei cristallina che vanno a formare dei depositi dalla […]
    Continua..
  • Dieta per aumentare i valori di emoglobina

    Dieta per aumentare i valori di emoglobina Diversi fattori possono determinare un abbassamento dei livelli di emoglobina, anche se tra le principali cause fisiologiche di questa alterazione ci può essere una carenza di ferro, minerale fondamentale per la produzione di questo componente proteico dei globuli rossi, in questo caso seguendo una dieta ad hoc si può intervenire […]
    Continua..
  • Sistema degli antigeni gruppo-ematici AB0

    Sistema degli antigeni gruppo-ematici AB0 Allo studioso Carlo Landsteiner si deve la scoperta del sistema degli antigeni gruppo-ematici AB0, un tassello fondamentale sul fronte immunologico visto che questo paradigma ha permesso di comprendere le reazioni trasfusionali. In base agli antigeni AB0 i globuli rossi umani vengono suddivisi in quattro gruppi principali, tenendo conto della presenza […]
    Continua..