Sintomi emoglobina bassa rivelatori dell’anemia

Emoglobina bassa

Sintomi emoglobina bassa: i più evidenti

Le diverse forme di anemia sono causate da un deficit di ossigenazione del sangue che si evidenzia con una serie di sintomi dovuti ai valori di emoglobina bassa. La gravità dei sintomi è direttamente connessa con i livelli di emoglobina nel sangue che si presentano in discesa. Il principale segnale con cui si identifica l’anemia è un diffuso pallore dell’incarnato, a cui si accompagnano dei sintomi più caratteristici che appaiono più preoccupanti in relazione alla rapidità con cui si propaga nell’organismo la patologia, tenendo conto anche della quantità di sangue che si perde; se l’anemia invece ha una forma lenta di sviluppo non causa troppi disagi al soggetto. I sintomi rivelatori di un livello basso di emoglobina sono rappresentati da: pelle pallida, unghie deboli e sfaldate, arti superiori ed inferiori freddi, stanchezza generale, debolezza, dolore al torace, senso di irritabilità, fiato corto, battito cardiaco accelerato rispetto alla normalità. Talvolta i soggetti anemici possono avere problemi di concentrazione, in alcuni casi possono cadere vittime di un’inspiegabile depressione, c’è poi chi non è in grado di eseguire compiti impegnativi a livello mentale, a volte poi tra i sintomi dell’emoglobina bassa ci sono anche delle disfunzioni sessuali. Ulteriori notizie su Emoglobina bassa cause: le diverse forme di anemia.

Pubblicità

L’anemia asintomatica

sintomi emoglobina bassa

sintomi emoglobina bassa

In alcuni casi  le forme lievi di anemia non vengono percepite dai pazienti che non evidenziano alcun sintomo, i primi segnali possono essere percepiti se l’anemia diventa più grave e quindi va incontro ad uno sviluppo che determina un peggioramento dei sintomi. Spesso la gradualità della patologia va collegata alla reazione dell’organismo che necessita di un po’ di tempo per adattarsi ai cambiamenti apportati dallo sviluppo dell’anemia alla malattia. La manifestazione dei sintomi da ricondurre ai livelli bassi dell’emoglobina può essere rallentata dall’aumento dell’attività di pompaggio da parte del cuore che cerca così di compensare la ridotta quantità di ossigeno trasportata nel sangue, quando però la malattia diventa più preoccupante l’organismo non riesce più a tenere a bada i sintomi che così diventano più evidenti. Per approfondimenti si rinvia all’articolo Cause emoglobina bassa da cosa dipendono.

Pubblicità