Emoglobina » Blog Archives

Tag Archives: bambini

Vitamina D complesso legame con l’emoglobina

Vitamina D e il rapporto con l’emoglobina

Vitamina-D-complesso-legame-con-l'emoglobina

Vitamina-D-complesso-legame-con-l’emoglobina

Un recente studio condotto sulla vitamina D, ha evidenziato un suo delicato rapporto con le concentrazioni di
emoglobina nel sangue, in particolare in quello dei bambini. Lo studio in questione edito sul Journal of Pediatrics, bassi livelli di vitamina D aumentano la probabilità di anemia nei bimbi. Questa ricerca sottolinea un complesso rapporto tra vitamina D ed emoglobina, la proteina globulare presente nei globuli rossi, anche se non è stata ancora provata una vera e propria associazione di causa ed effetto. Non a caso le operazioni relative al binomio bassa vitamina D-anemia, non hanno dimostrato una diretta influenza dello stesso sulla produzione di globuli rossi nel midollo osseo; ugualmente non è stato provato che la vitamina D abbia una diversa capacità di regolare l’infiammazione immunitaria. Continue reading

Published by:

Misurazione dell’emoglobina glicosilata in evoluzione

Novità sulla misurazione dell’emoglobina glicosilata

Misurazione-dell'emoglobina-glicosilata-in-evoluzione

Misurazione-dell’emoglobina-glicosilata-in-evoluzione

Qualsiasi soggetto diabetico ha fra le sue priorità la misurazione
dell’emoglobina glicosilata, specifico valore del sangue fondamentale per la corretta valutazione della media glicemica degli ultimi tre mesi, così da apportare eventuali variazioni alla terapia portata avanti se necessarie. Infatti mediante la misurazione dell’emoglobina glicosilata, viene monitorato con certezza l’equilibrio glicemico nei soggetti diabetici ma, volendo, anche nei soggetti che non soffrono di patologie particolari ma vogliono tenere sotto controllo il loro stato di salute. Coloro i quali dipendono dalla terapia insulinica, debbono effettuare la misurazione dell’emoglobina glicosilata ogni tre mesi, mediante un comunissimo prelievo di sangue venoso a digiuno. Proprio per questa frequenza di controllo, è comprensibile come, soprattutto per i bambini, questo appuntamento non sia dei più graditi, per questo si è lavorato con impegno per ideare una nuova tecnica di misurazione dell’emoglobina glicosilata. Essa è effettuata tramite sangue capillare, cioè utilizzando una piccola goccia di sangue estratta da un dito mediante il classico pungidito che i bambini già usano quotidianamente per misurare il livello della glicemia. Continue reading

Pubblicità
Published by:

Valori di emoglobina dipendenti dall’equilibrio fra produzione e degradamento degli eritrociti

Valori di emoglobina dall’analisi dell’emocromocitometrico

Attraverso i valori di riferimento di emoglobina si rileva la concentrazione di questa proteina presente nel flusso del sangue. Secondo i dati statistici emergono delle evidenti variazioni dei livelli di riferimento considerati normali anche all’interno del range della popolazione sana, questo perché la misurazione dell’emoglobina varia in base all’età, al sesso ed anche alla razza di appartenenza del soggetto campionato. Per poter analizzare i valori dell’emoglobina è necessario sottoporsi ad uno specifico esame di laboratorio si tratta dell’analisi dell’emocromocitometrico ossia dell’emocromo con cui si effettua il conteggio dei globuli rossi presenti nel sangue, in particolare i valori normali degli eritrociti  e quindi della stessa emoglobina si basa su l’equilibrio fra la fase di produzione ed il processo di degradamento degli eritrociti, questa dinamica a sua volta subisce il condizionamento di ulteriori fattori quali: la proliferazione cellulare, il processo di sintesi dell’emoglobina, le condizioni del midollo osseo, lo stato di normalità delle cellule staminali, il meccanismo di distruzione dei globuli rossi. Per approfondimenti si rimanda alla lettura di Emoglobina valori bassi: quadro clinico. Continue reading

Published by: