Emoglobina » Blog Archives

Tag Archives: globuli rossi

Talassemia, particolare tipo di anemia ereditaria

Talassemia come particolare forma di anemia

Talassemia-particolare-tipo-di-anemia-ereditaria

Talassemia-particolare-tipo-di-anemia-ereditaria

La talassemia risulta essere una malattia ereditaria, dovuta
ad una mutazione del DNA dell’emoglobina, ossia la
proteina presente nei globuli rossi del sangue, protagonista
indiscussa del trasporto dell’ossigeno dai polmoni ai tessuti
di tutto l’organismo. Tale patologia molto
diffusa lungo tutto lo Stivale, in particolare trova radici in
Sicilia, Sardegna, Calabria e territorio padano. Essa
si sviluppa, come sopra accennato, a causa di un’alterazione
genetica del midollo osseo che diviene incapace di produrre
le giuste e necessarie quantità di emoglobina. Ciò comporta
ovviamente organismi aventi scarsi livelli di emoglobina e di
globuli rossi nel sangue, quindi anemici, affetti da
stanchezza, pallore, episodi di svenimento, nausea e
tachicardia. Continue reading

Published by:

Riserva di ossigeno per il cervello nell’emoglobina

Riserva di ossigeno cerebrale: l’emoglobina

Riserva-di-ossigeno-per-il-cervello-nell'emoglobina

Riserva-di-ossigeno-per-il-cervello-nell’emoglobina

Recenti studi l’hanno designata la riserva di ossigeno
cerebrale per eccellenza: trattasi dell’emoglobina,
componente principale del sangue, responsabile fra l’altro
della sua forte tonalità rossa. L’emoglobina è una proteina
globulare a struttura quaternaria comprendente dunque
quattro sottounità. Ha natura solubile, è di colore rosso in
quanto cromoproteina, ed è presente nei globuli rossi del
sangue. La sua funzione vitale è quella di trasportare
l’ossigeno a tutti i tessuti che ne hanno bisogno.
L’emoglobina si presenta come riserva di ossigeno per il
cervello in quanto emerso che le sue catene non sono
prodotte solo nei precursori dei globuli rossi, ma appunto
compongono anche alcune cellule del cervello umano. Essa
come riserva di ossigeno cerebrale si esprime nei neuroni
dopaminergici della sostanza nera e nelle cellule gliali che,
nel cervello, circondano i neuroni come un tessuto
connettivo. Lo studio che ha evidenziato come l’emoglobina
sia riserva di ossigeno anche per il cervello, ha utilizzato la
tecnica dei microarrays, piccoli supporti su cui viene
stratificato il Dna di un organismo, dimostrando che
all’aumentare dei geni per le catene globiniche
corrispondono mutamenti nei geni legati all’omeostasi
dell’ossigeno e alla fosforilazione ossidativa.
Pertanto da ciò è stato dedotto che l’emoglobina, oltre che nel
sangue, è in grado di creare riserva di ossigeno anche nel
cervello, proteggendolo da eventuali microischemie. Continue reading

Pubblicità
Published by:

Cera il doping del nuovo secolo

 

Cera un nuovo tipo di doping

Cera-il-doping-del-nuovo-secolo

Cera-il-doping-del-nuovo-secolo

Recentemente il mondo dello sport (mediante il ciclismo) ha
visto fare capolino ad un nuovo tipo di doping denominato
Cera, acronimo atto ad indicare Continuous Erythropoietin
Receptor Activator. In parole povere il Cera è un doping di
nuova generazione parente stretto dell’epo, la sostanza in
grado di attivare la produzione di globuli rossi ed aumentare
quindi l’ossigenazione a livello muscolare. Del resto ad
aumentare di conseguenza è anche il livello di emoglobina,
importante in qualsasi settore della vita. Il risultato della
prova suddetta? Prestazioni decisamente migliori e durature
dovute ad una maggiore quantità di ossigeno circolante nel
sangue che dimezza la sensazione di fatica e stanchezza
muscolare. Dunque il Cera è a tutti gli effetti un farmaco
dopante, ma non ancora captabile mediante prelievo
sanguigno ed esame delle urine. Continue reading

Published by:

Ferro, sostanza importante nelle carenze di emoglobina

Il Ferro negli stati di carenza dell’emoglobina

Ferro,-sostanza-importante-nelle-carenze-di-emoglobina

Ferro,-sostanza-importante-nelle-carenze-di-emoglobina

Il Ferro è un metallo importantissimo per l’organismo umano, infatti garantisce la stimolazione di fegato, milza e intestino, con la conseguente produzione di emoglobina e di globuli rossi. Esso ha come simboli chimici Fe2+, Fe3+, Fe4+, è metallo ferromagnetico brillante, duttile e malleabile, bianco argenteo, soggetto a ruggine solo in presenza d’aria umida, capace di dissolversi rapidamente in acidi diluiti. Il Ferro è uno degli elementi più abbondanti sul pianeta Terra solo dopo ossigeno, silicio ed alluminio. Generalmente, essendo esso molto reattivo con l’Ossigeno, è presente in natura soprattutto sottoforma di vari ossidi di ferro quali ematite, magnetite e limonite. Inoltre il Ferro è il più utilizzato in assoluto nella produzione industriale essendo economico ma dotato di alta resistenza. Continue reading

Published by:

Emoglobina alta urine dovuta all’eccessiva distruzione dei globuli rossi

Emoglobina alta urine da cosa può dipendere

Quando si riscontra la condizione di emoglobinuria ossia di emoglobina alta essa di riversa nelle urine, rappresentando un’anomalia, in quanto in condizioni normali questa proteina non è presente nel sedimento delle urine. L’emoglobinuria rappresenta comunque solo un sintomo che rivela una disfunzione dei processi emolitici, di solito a causa di un’eccessiva distruzione dei globuli rossi si verifica la liberazione dell’emoglobina contenuta nelle emazie lese che tendono a concentrarsi nell’organismo in quanto non avviene un corretto processo di eliminazione dell’emoglobina. Quando la quantità di emoglobina presente in circolo raggiunge dei livelli troppo alti può verificarsi la saturazione dell’aptoglobina, ciò provoca delle difficoltà nella fase di recupero della proteina e come conseguenza non viene smaltita in maniera corretta dal sistema reticolo endoteliale, questo mancato riassorbimento permette all’emoglobina di filtrare nelle urine dove può essere scoperta attraverso un esame di laboratorio. Per ulteriori informazioni su questo argomento si rimanda all’articolo Emoglobina alta: le possibili cause.

Pubblicità

Continue reading

Published by: