Valori normali emoglobina: elettroforesi a cosa serve

Valori emoglobina

Valori normali emoglobina: l’elettroforesi

Le analisi del sangue permettono di rilevare il livello di proteine in circolo, per verificare se i loro valori sono ottimali, tra le proteine più importanti per la salute dell’uomo è necessario anche monitorare se si hanno valori normali di emoglobina. Se si evidenziano delle anomalie nella concentrazione di emoglobina presente nel siero allora questo dato mette in luce una condizione patologica che deve essere indagata per risalire alla malattia che determina l’alterazione di livelli di questa proteina. Quando l’emoglobina è interessata da un deficit presenta una carica elettrica che diverse da quella normale, questa condizione di irregolarità viene rilevata attraverso un controllo specifico: l’emoglobina viene sottoposta ad un campo elettrico attraverso il procedimento di elettroforesi. L’elettroforesi dell’emoglobina permette così di evidenziare la causa che determina dei valori che non rispettano la normalità, individuando il carattere anomalo, in particolare questa indagine viene utilizzata per diagnosticare l’anemia emolitica e rilevare la forma di cui soffre il paziente. Maggiori informazioni si trovano su Valori emoglobina e carenza di ferro.

Pubblicità

I sistemi colorimetrici o spettrofotometrici

valori normali emoglobina

valori normali emoglobina

Gli esami che permettono di valutare i fattori che determinano a cosa imputare l’alterazione dei livelli di emoglobina sono costituiti da diverse analisi di elettroforesi, ed infatti esiste più di una procedura che consente di  identificare il tipo di emoglobina interessata da irregolarità. Per valutare la concentrazione di questa proteina, che assolve l’importante funzione di trasportare l’ossigeno ai vari organi e tessuti del corpo, vengono impiegati dei metodi che si basano su sistemi colorimetrici o spettrofotometrici: questa analisi si serve della stessa pigmentazione rossa della proteina e permette di risalire alla condizione che determina l’alterazione dei valori, si tratta di un test che rientra negli esami elencati nella lista delle analisi di approfondimento diagnostico. Per quanto riguarda invece  il l’elettroforesi essa fornisce la visualizzazione di un grafico che raccoglie i valori delle diverse frazioni di emoglobina che vengono espresse in percentuali. Ulteriori informazioni si trovano su Valori normali emoglobina: le diverse forme delle emoglobine.

Pubblicità